Obiettivi

 

Il Master HEF intende formare professionisti destinati a ricoprire posizioni di responsabilità, di natura sia politico-decisionale sia operativa, all’interno di imprese, istituzioni, enti e agenzie che si occupano di regolazione del rischio nei tre cruciali settori della tutela della salute, della protezione dell’ambiente e del cibo, a livello locale, nazionale e internazionale, con special riguardo all’Unione europea.

A tal fine, il Master HEF offre un percorso formativo che consente di acquisire una preparazione tecnico-giuridica di elevato livello in materia di regolazione del rischio nei tre suddetti settori, attraverso l’approfondimento delle relative politiche e normative nazionali, europee e internazionali.

Allo stesso tempo, attraverso una serie di attività di taglio pratico, quali l’analisi di casi pratici e tirocini presso imprese, enti e istituzioni operanti nei tre settori, il Master HEF mira a sviluppare quelle capacità di analisi e risoluzione dei problemi che sono un imprescindibile complemento delle essenziali conoscenze teoriche.

Contenuti

 

Il percorso formativo del Master HEF affianca alla didattica in aula, di carattere sia frontale sia seminariale (vd. sotto), una serie di attività integrative di carattere pratico-operativo.

Completato il ciclo di lezioni, gli iscritti saranno infatti impegnati in laboratori pratici nell’ambito dei quali saranno analizzati, sotto la guida di tutors, dei casi pratici ipotetici, ma modellati alla luce della prassi. Successivamente, gli iscritti svolgeranno un periodo di tirocinio  presso aziende, enti, agenzie o istituzioni nazionali, dell’Unione europea o internazionali specializzati in uno dei settori oggetto del Master.

 Lo studio e l’approfondimento delle tematiche esaminate, individualmente e con l’aiuto di un tutor, costituisce una terza componente essenziale del percorso formativo.

 

Download
MASTER HEF_Articolazione.pdf
Documento Adobe Acrobat 314.8 KB

Didattica

 

La didattica consiste in lezioni svolte prevalentemente in lingua inglese e affidate a docenti provenienti da prestigiosi atenei italiani e stranieri, a funzionari nazionali e internazionali, e a professionisti operanti nei settori d’interesse per il Master.

Le lezioni si articolano in tre moduli. I primi due moduli hanno carattere propedeutico e mirano a fornire le nozioni e conoscenze tecniche generali relative, da un lato, ai principali attori e fonti del diritto internazionale e dell’Unione europea che sempre più incidono sui processi decisionali e normativi nazionali (Modulo A ), e, dall’altro, alle teorie, i metodi e le procedure proprie della regolazione del rischio (Modulo B). Il terzo modulo mira invece a fornire conoscenze teoriche e sviluppare capacità operative di livello avanzato in materia di regolazione del rischio nei tre settori della protezione dell’ambiente, della tutela della salute, e del cibo (Modulo C). In particolare, il terzo modulo è organizzato in tre sotto-moduli, ciascuno dedicato a uno dei settori di riferimento: ambiente (Modulo C.I); salute (Modulo C.II); cibo (Modulo C.III).

 

 

Didattica

(cliccare sul modulo per visualizzare la lista completa degli insegnamenti corrispondenti)

 

 

 Modulo A – Attori, fonti e strumenti del diritto internazionale e dell’Unione Europea. Nozioni basilari

 

 

 Modulo B – Regolamentazione del rischio. Scienza, diritto e politica

 

 

 Modulo C – Ambiente, salute e cibo: la regolazione del rischio

 

 

 Modulo C.I – Ambiente e regolazione del rischio

 

 

 Modulo C.II – Salute e regolazione del rischio

 

 

 Modulo C.III – Cibo e regolazione del rischio